Fine della conversazione in chat

venerdì 9 novembre 2012

Come preparare dei sali da bagno rilassanti e rigeneranti

I sali da bagno sono un rimedio immediato per qualsiasi tipo di esigenza.
É buona abitudine, potendo, concedersi un bel bagno ristoratore, per prendersi cura della pelle in profondità, per rilassarsi.
Con l'aggiunta dei giusti preparati ed olii essenziali, ci aiutano anche in caso di dolori, insonnia, raffreddori etc.
Io non uso più il bagno schiuma, preferisco i sali sa bagno.
In genere quelli all'arnica , perché mi danno sollievo dai dolori alla schiena e rilassano i muscoli contratti, o alla lavanda quando ho bisogno di rilassarmi. Sali alla lavanda proprietà.
Anche i semplici sali marini, sono un ottimo aiuto per la pelle.
La depurano, entrando in profondità, liberandola dalle cellule morte, permettendone la rigenerazione di nuove.
Riattivano la circolazione sanguigna.
Non intaccano il PH naturale, e tramite l'osmosi, apportano nutrienti, come Sodio, Mangano, Magnesio e Ferro.
Per chi tendezialmente ha una pelle secca, dopo un bagno al sale é consigliato una maggiore idratazione della pelle.
Gli olii eterici, o essenziali, oltre ad apportare a loro volta proprietà emollienti e idratanti, agiscono come aroma terapia.

Non vanno però mai usati direttamente sulla pelle.  Possono essere utilizzati per la preparazione di cosmetici o per profumare gli ambienti.
Per tutti é importante ricordare, che per usufruire al massimo delle proprietà terapeutiche di un buon bagno caldo, la temperatura dell'acqua non deve superare i 38°.
Non si deve restare in " ammollo" per più di 20 minuti, ed é indispensabile alla fine fare una bella doccia, se tiepida o fredda é l'ottimale.
A questo proposito vi voglio consigliare una " ricetta" per dei sali da bagno alla rosa, rigeneranti e rilassanti. L'ho trovata sfogliando un mensile " Ratgeber per la donna e la famiglia".
Io uso solo oli essenziali di origine naturale e biologica.
Il prezzo elevato é giustificato dal fatto che per produrre 5 ml. di olio eterico, sono necessari in questo caso, 30 boccioli di rosa.
Ingredienti:
200 gr. sale  Himalayano
150 gr. Soda
4/6 cucchiai di petali di rosa essiccati
40 gc. ( circa 5 ml.) di olio eterico alla rosa e geranio.

Olio eterico alla rosa e geranio
Procedimento:

I petali di rosa pestare finemente in un mortaio. Aggiungerli al sale e alla soda in una terrina capiente, e mescolare.
L' olio eterico va inserito a gocce, gradualmente, mescolando continuamente.
Versare il composto così preparato in un recipiente con chiusura ermetica e lasciarlo riposare per 2 settimane.

Utilizzazione:
Per ogni bagno, utilizzare 6 cucchiai da cucina , sciogliendoli nella acqua calda corrente nella vasca.


Per chi preferisce acquistare i sali giá pronti vi consiglio questi Bio, senza profumi.

Sali da Bagno Himalayano - Purezza - 1000 gVoto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Bene non mi resta che augurarvi buon bagno.
Ricordatevi, che fa bene non solo alla pelle, ma anche all´umore e all´anima.




Vetiver - Olio Essenziale Puro - 5 ml

4 commenti:

  1. anch'io trovo l'arnica un eccellente antinfiammatorio, ma non sapevo si trovasse anche in forma di sali da bagno... l'ho sempre vista in gel
    monica c.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica. C´é una ditta che li produce, la kneipp, e usano solo ingredienti naturali e di origine biologica. Li vedi sul post sul percorso Kneipp. Purtroppo in Italia costano il doppio che qui in germania

      Elimina
    2. Ottimo consiglio contro i dolori di schiena! ciao

      Elimina
  2. Mmmh, già mi rilassa solo l'idea! Io li faccio con i sali del mar Morto, poi ci metto qualche goccina di olio essenziale e siccome mi piace tanto il colore, anche i coloranti alimentari :-)

    RispondiElimina